Все города > Perugia > Rassegna OZU - Buon giorno (OHAYŌ, 1959)

Rassegna OZU - Buon giorno (OHAYŌ, 1959)


57
20
июня
21:30

PostModernissimo
Via del Carmine 06122 Perugia Italy
Quando nella primavera del 2015 abbiamo saputo che la Tucker Film avrebbe portato sul grande schermo sei capolavori di Ozu, recentemente restaurati e digitalizzati, ci siamo subito detti che non potevamo non omaggiare uno dei più grandi registi di tutti i tempi con una retrospettiva. A distanza di qualche mese Chigusa Kuraishi, artista e giornalista, amica del PostModernissimo, ci ha detto che aveva in mente una serie di eventi per celebrare il 150° Anniversario degli accordi Italia/Giappone ed ecco dunque che dal 23 maggio al 27 giugno il PostMod diventa la casa di Yasujirō Ozu.
I sei titoli scelti per questa retrospettiva/omaggio appartengono al periodo d’oro della sua lunga carriera, dall’inizio degli anni ’40 all’inizio degli anni ’60, e grazie all’accurato restauro permettono di apprezzarne fotografi a,colore e suono così come li aveva voluti il maestro. Queste opere sono state fonte di ammirazione e di ispirazione per i più grandi registi del cinema contemporaneo, tanto che Wim Wenders, su tutti, ne ha detto: “Mai prima di lui e mai dopo di lui il cinema è stato così prossimo alla sua essenza e al suo scopo ultimo”.
È per questa grandezza unanimemente riconosciuta e per comprenderne a pieno il valore e la complessità stratifi cata nel lavoro di Ozu che abbiamo deciso di invitare sei tra critici, storici e studiosi di cinema, coinvolgendoli per introdurre il proprio fi lm
del cuore al pubblico. Ad inaugurare la retrospettiva ha accettato il nostro invito Enrico Ghezzi (Fuori Orario, Blob... e molto
altro) e dopo di lui Daniele Dottorini, Simone Emiliani, Donatello Fumarola, David Laurenzi e Giacomo Calzoni.
Una iniziativa centrale nella nostra idea di comunità cinematografica che, solo un’anno e mezzo fa con l’apertura del PostMod, aveva iniziato un percorso sugli autori e sulla storia del cinema nella sala più piccola, la TerzaSala, e che oggi con Yasujiro Ozu spalanca le porte della Sala Donati per ra orzare l’idea che Perugia ha voglia di continuare insieme questo viaggio alla (ri)scoperta del Cinema.

Commedia corale sulla vita in un quartiere di periferia, attenta soprattutto al punto di vista dei bambini, il cui nuovo divertimento è di imparare a scorreggiare a comando quando gli si preme la fronte. I bambini sono affascinati da quella nuova diavoleria che è la televisione; due fratellini si infuriano col padre che non vuole comprare un televisore. Così dopo lo sciopero della fame passano allo sciopero del silenzio, criticando l’abitudine dei grandi di parlare senza dire nulla di concreto (tipo “Buongiorno”).
Presentazione a cura di Daniele Dottorini.

Dalle 19:00, selezioni viniliche a cura di Feel Fly.